Salta il link

Il bagnetto del neonato

Le bain de bébé

Il bagno è importante per l’igiene del bebè ma può essere anche sinonimo di relax e di complicità con i genitori. 


Con quale frequenza fargli il bagnetto? 

Il vostro bambino non ha bisogno di essere lavato con la stessa vostra frequenza all'inizio della sua vita. Per il neonato, 2-3 volte alla settimana sono sufficienti se pulite bene il suo sederino, i suoi organi genitali e se gli lavate le mani e il viso più volte al giorno. Eccetto quando rigurgita o si sporca.

Più il bebè cresce, più i bagni quotidiani faranno parte della routine quotidiana sia per eliminare lo sporco che per beneficiare delle sue proprietà calmanti.


I bagnetti devono avere una breve durata: tra 5-10 minuti circa per i neonati con più di 10 mesi e 5 minuti al massimo per i bebè con meno di 10 mesi. 



Quando fare il bagnetto? 

Dipende soprattutto dalla vostra agenda ma un bagnetto la sera, prima di mangiare per evitare i rischi di rigurgito è consigliato per aiutare il bebè a rilassarsi e calmarsi per la notte. 



Come organizzarsi per il bagnetto? 

Si suggerisce di preparare in anticipo tutto il necessario per il bagno del bebè. Quando il bimbo sarà pronto, dovrete dedicarvi unicamente a lui. Gli incidenti possono accadere rapidamente, cosa potrebbe succedere se suonasse il telefono o qualcuno suonasse alla vostra porta? 

La temperatura dell’ambiente deve essere tra i 22 e i 25°C e l’acqua a 37°C, da verificare con il termometro per evitare ogni rischio di scottatura. Per quanto riguarda il livello dell’acqua, 10 cm sono sufficienti. 


Di cosa avrete bisogno? 

  • un grande asciugamano 
  • un guanto da bagno o spugna (facoltativo) 
  • del sapone o gel detergente per neonati 
  • dello shampoo per neonati 
  • un pettine o una spazzola per i suoi capelli 
  • un tagliaunghie se occorre 
  • del linimento e della crema idratante
  • un pannolino
  • dei vestiti di ricambio o un pigiama 

 


Come bagnare il bebè? 

Potete bagnare la sua pelle a diretto contatto con l’acqua o avvolgendolo in una fascia. Le fasce per neonato Sweety Fox sono concepite per permettere questo tipo di bagnetto. 


Il bagnetto “classico”

Immergete il bebè dolcemente nell’acqua facendo attenzione a sostenerlo bene soprattutto se non può ancora stare seduto. Per insaponarlo, potete scegliere di farlo fuori dal bagnetto o direttamente nell’acqua. Procedete sempre dalla parte più pulita a quella più sporca, ossia pulendo il sederino per ultimo. Potrete sciacquare il neonato con l’acqua del bagnetto direttamente con la vostra mano o con l’aiuto di un recipiente (coppetta, spugna…). 


Il bagnetto fasciato 

Questa tecnica è particolarmente utilizzata per i bambini prematuri ma può essere usata per tutti i neonati. Permette al bambino di sentirsi in un bozzolo sicuro che gli ricorda il ventre materno. 

Man mano che spogliate il bebè, avvolgetelo nella fascia. Immergete il bimbo dolcemente nell’acqua, potete cullarlo dolcemente per farlo rilassare poi lentamente potete immergere la fascia nell’acqua. Alla fine del bagnetto, sciacquate il neonato e mettetelo nell’asciugamano.


Una volta uscito dal bagno, avvolgete il bebè in un asciugamano asciutto e asciugatelo senza sfregare andando nello stesso senso con cui lo avete insaponato: dalla testa verso i piedi, facendo attenzione alle parti che rimangono umide e rischiano le irritazioni (le pieghe del sederino, delle gambe, delle ascelle…).



Il bagnetto quando il neonato cresce

Man mano che il vostro bambino cresce potete aggiungere dei giocattoli nel suo bagnetto e trasformarlo in un momento di gioco, stimolandolo. 


 

Leggi di più

Pourquoi le temps sur le ventre est-il important ?

Perché stare a pancia in giù è importante?

Les coliques de bébé

Le coliche dei bebè